Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

3 febbraio 2023 Ore 08:13

Il vero beneficio è non perdere la speranza

Azzurra Bongiorno, Milano

Durante il corso nazionale giovani Azzurra ha raccontato l’esperienza di come è riuscita a trasformare completamente la sua convinzione di essere nata nella “famiglia sbagliata” arrivando a comprendere che il vero beneficio della pratica buddista non è l’assenza di problemi ma il coraggio e la saggezza che derivano dalla fede e che ci permettono di non arrenderci mai e trasformare completamente la nostra vita

Dimensione del testo AA

Durante il corso nazionale giovani Azzurra ha raccontato l’esperienza di come è riuscita a trasformare completamente la sua convinzione di essere nata nella “famiglia sbagliata” arrivando a comprendere che il vero beneficio della pratica buddista non è l’assenza di problemi ma il coraggio e la saggezza che derivano dalla fede e che ci permettono di non arrenderci mai e trasformare completamente la nostra vita Quando ho iniziato a praticare il Buddismo, dieci anni fa, vivevo una difficile situazione familiare: mio padre, neurochirurgo e neuropsichiatra affermato, dopo la separazione con mia madre cadde in depressione e divenne dipendente dagli psicofarmaci. Iniziò a fare debiti con gli usurai. In pochi anni accumulò un milione e mezzo di euro di debiti. Io trovavo solo lavori precari dove non venivo pagata. Chi mi parlò del Buddismo mi disse che potevo anche pormi obiettivi molto concreti. Ero così disperata che iniziai subito a fare tre…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!