Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai

Buddismo per la pace, la cultura e l’educazione

2 febbraio 2023 Ore 13:29

Vince chi ha deciso di vincere

Michela Ielapi, Roma

Michela ha conosciuto il Buddismo al liceo e da quel momento ha utilizzato il Daimoku, lo shakubuku e l’attività nella Soka Gakkai per chiarire i propri obiettivi negli studi e aprirsi una strada, senza mai cedere alla paura di non farcela. «La nostra decisione è in grado di smuovere ogni cosa – afferma –. L’importante, dunque, è decidere ogni giorno!»

Dimensione del testo AA

Michela ha conosciuto il Buddismo al liceo e da quel momento ha utilizzato il Daimoku, lo shakubuku e l’attività nella Soka Gakkai per chiarire i propri obiettivi negli studi e aprirsi una strada, senza mai cedere alla paura di non farcela. «La nostra decisione è in grado di smuovere ogni cosa – afferma –. L’importante, dunque, è decidere ogni giorno!» Ho avuto la fortuna di sperimentare il potere di Nam-myoho-renge-kyo e iniziare a praticare mentre ero al liceo, sei anni fa. Finito quest’ultimo però, mi sentivo confusa riguardo al mio futuro. Avevo una passione sia per le lingue che per il diritto, ma non sapevo cosa decidere. A settembre 2018 scelsi di iscrivermi alla facoltà di Lingue orientali. Ogni giorno però, mentre andavo a lezione, mi accompagnavano malessere e tristezza perché sentivo profondamente che quello non era il mio posto. Decisi di fare tre ore di Daimoku al giorno e…

Contenuto riservato

Questo è un contenuto riservato agli abbonati.
Accedi o registrati e sottoscrivi un abbonamento per poterlo visualizzare!