586
2016 | agosto

Dalla redazione

«La natura è come uno specchio, riflette il mio mondo interiore, l'essenza dell'umanità e l'immensità della vita», scrive così il presidente Ikeda in Cultura, arte e natura (esperia, pag. 65) e a questo fa pensare il bellissimo fiore di loto sbocciato al Centro culturale di Milano ritratto in copertina. Per il mese di agosto, il [...]

«Il saggio si rallegrerà mentre lo stolto indietreggerà»

Dove si trova la felicità? Come si può raggiungerla, conquistarla? Il grande scrittore russo Lev Tolstoj affermò che la felicità si trova compiendo con gioia la propria missione nella vita. Né la ricchezza, né la fama e neppure un'esistenza tranquilla garantiscono la felicità. Se invece si vive dedicando interamente la vita ad adempiere con perseveranza [...]

Lo spirito indomito del Tohoku

«Le persone che hanno sofferto di più sono quelle che hanno più diritto di essere felici. Chi sono coloro che sono riusciti a fare propria la frase del Daishonin: "L'inverno si trasforma sempre in primavera", a credere profondamente in essa e a mostrare con dignità la prova concreta sia nella propria vita che all'interno della [...]

Il significato dell’Intesa

di Anna Conti e Valeria Santorelli

L’amicizia

In queste pagine offriamo alcuni spunti per lo zadankai tra cui scegliere per stimolare il desiderio di sperimentare la pratica buddista e lo scambio di esperienze. Inviate i vostri suggerimenti a: nuovo.rinascimento@sgi-italia.org

L’amicizia è un tesoro prezioso

Con il sostegno degli amici potete realizzare cose alle quali magari avreste rinunciato da tempo se le aveste affrontate da soli. Forse alcuni di voi hanno letto Anna dai capelli rossi, La protagonista della storia è un'orfana di nome Anna, che viene descritta con i capelli rossi e un mare di lentiggini. Le persone a [...]

Il possente fiume della Germania

Il sole e la terra stavano risplendendo, così come i cuori dei membri tedeschi. La pioggia che era caduta fino a due giorni prima aveva alzato il livello dell’acqua del fiume Reno, che ora brillava sotto il sole luminoso. Il fiume scorreva incessante. A bordo di un’imbarcazione turistica che navigava lungo il fiume, stavo portando [...]

Un’ondata di prove concrete

«Per valutare le dottrine buddiste io, Nichiren, credo che i metodi migliori siano la ragione e la prova documentaria. Ma ancora migliore di queste è la prova concreta» (I tre maestri del Tripitaka pregano per la pioggia, RSND, 1, 532) "Prova concreta" e "beneficio" sono parole che ricorrono frequentemente nella pratica buddista. Ma che cosa [...]

Un’ondata di prove concrete / 01

Ho iniziato a praticare nel 1987, dopo un anno ho ricevuto il Gohonzon e subito mi è stata affidata la responsabilità di un gruppo. Avevo vent'anni e mi sentivo molto fragile e insicura, ma il fatto di sfidarmi in prima persona per sostenere gli altri è stata l'occasione per accelerare la mia rivoluzione umana. Grazie [...]

Un’ondata di prove concrete / 02

Ho ventun'anni, prima di approfondire il mio legame con la pratica, nel dicembre 2014, faticavo a costruire qualcosa di concreto, e quando iniziavo a inseguire dei sogni mi bastava pochissimo per scoraggiarmi e mollare la presa. A causa della paura di fallire non riuscivo proprio a perseverare con determinazione, e non facevo altro che mascherare [...]

Un’ondata di prove concrete / 03

Fin da quando siamo piccoli, ci viene spesso rivolta una domanda: «Cosa vuoi fare da grande?». Io rispondevo "la maestra", la volta dopo "la ballerina", quella dopo ancora "la parrucchiera". Da grande ho continuato a non avere le idee chiare. Per questo ho sempre invidiato chi, invece, a quella fatidica domanda rispondeva "l'infermiera" e infermiera [...]

Un’ondata di prove concrete / 04

Nel 2011, ispirata dalla frase del Sutra del Loto che leggiamo durante Gongyo: «Gli esseri viventi sono felici e a proprio agio» (SDL, 318) ho deciso, in cuor mio, che l'avrei sperimentata. A Enrico, mio marito, venne offerto di lavorare in Libano con l'Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di rifugiati, perciò decisi di [...]

Un’ondata di prove concrete / 05

A vent'anni ho perso mia madre a causa di un tumore e dopo due anni mio padre, per un infarto. Mi sentivo spaesato, senza la minima fiducia nella vita, ed essendo figlio unico, catapultato da solo nel mondo. Iniziai a fare uso di sostanze stupefacenti per spegnere la mente e alienarmi dalla realtà. Il Buddismo [...]

Un’ondata di prove concrete / 06

Era agosto del 2008 e soffrivo molto. Grazie a un consiglio nella fede iniziai a recitare più Daimoku, fare tanta attività e studiare il Buddismo. Mi spiegarono che praticare correttamente purifica la nostra vita, indirizzandola verso la felicità e che mi sarei ricordata di quel periodo come di un momento preziosissimo. Non mi risparmiai, specialmente [...]

Un’ondata di prove concrete / 07

Da giovane imprenditore che ha costruito una solida attività, ci racconti la tua prima esperienza sul lavoro? Nel 2005 l'azienda per cui lavoravo nel mondo della pelletteria si era talmente ingrandita che i titolari decisero di affidare ad alcuni dipendenti certi settori della produzione, creando delle piccole società. Con altre quattro persone ne aprimmo una [...]

Un’ondata di prove concrete / 08

Ho trentadue anni e pratico il Buddismo di Nichiren Daishonin dal febbraio 2003. Incontrare la pratica ha cambiato la mia vita: mi ha reso più forte, speranzosa, positiva e determinata nel vivere la mia quotidianità. Ho scoperto che la vita può essere vissuta da protagonista e non lasciare che i problemi accadano e basta; ho [...]

Un’ondata di prove concrete / 09

Fin dalle scuole medie soffrivo di crisi di ansia così forti che spesso i miei genitori dovevano venirmi a prendere prima della fine delle lezioni. Mio padre era l'unica persona che mi capiva, mentre con mia madre era una lite continua. Purtroppo quando avevo quindici anni mio padre morì per un infarto, e così persi [...]

Un’ondata di prove concrete / 10

Sono nato cinquant'anni fa a Vipiteno, dove vivo tuttora. Trovandoci a solo 15 km dal confine con l'Austria, mia moglie e io siamo i bodhisattva più a nord d'Italia! Nel 1991 scoprii di aver contratto il virus dell'epatite C e il medico mi avvertì che poteva degenerare in cirrosi epatica e tumore al fegato. Ero [...]

Un’ondata di prove concrete / 11

Sei entrato a far parte della Soka Gakkai nel 1985, a ventidue anni. Quali sono le esperienze di fede che più profondamente si sono incise nella tua vita? Nel 1995 morì mio fratello che soffriva di depressione. Ricordo che mentre recitavo Daimoku per lui mi tornò in mente una spiegazione del presidente Ikeda in cui [...]

7. Le donne della SGI sono la speranza del mondo

Attualmente è in corso la "campagna di febbraio" della nuova era di kosen-rufu. I membri di tutto il mondo stanno tessendo dialoghi di speranza nelle rispettive comunità e in tutta la società, espandendo con vivacità la rete dell'umanesimo. Sono profondamente grato a tutti per i vostri sforzi sinceri. Il 17 febbraio sono passato in macchina [...]

8. Danziamo con gioia sul palcoscenico di kosen-rufu

Congratulandosi con due discepoli [Shijo Kingo e sua moglie Nichigen-nyo] per la nascita della loro bambina, Nichiren Daishonin afferma che quell'evento è «come [...] lo sbocciare dei fiori nel prato in primavera» (La nascita di Tsukimaro, RSND, 1, 164). Le donne che recitano Daimoku e diffondono la Legge mistica hanno il potere di trasformare l'inverno [...]

9. Impegniamoci in prima linea per adempiere la nostra missione

In concomitanza con l'equinozio primaverile, in tutti i Centri culturali e i cimiteri del Giappone si tengono funzioni commemorative per i defunti. Anch'io ho offerto solenni preghiere per i defunti, inclusi i familiari e gli antenati dei membri, e per tutti i compagni di fede che hanno contribuito a kosen-rufu. Ho pregato con sincerità per [...]

Tre novità esperia

Due nuovi titoli per la collana per bambini "Il giardino dei semi magici" Cosa cerchi Agostino? e Il girotondo della vita sono i nuovi racconti illustrati di Sakana Morino, storie, pensate per i più piccoli, tratte da frasi "seme" di Daisaku Ikeda. In Cosa cerchi Agostino? il protagonista, in cerca del lavoro adatto a lui, [...]

Volume 27, capitolo 4 “Spirito di ricerca”, estratti dalle puntate 39-69

«Per quanto avverse possano essere le circostanze, il luogo dove ci troviamo in questo momento è il luogo dove compiere la nostra rivoluzione umana, dove trasformare il nostro karma. È la palestra della nostra pratica buddista; è il palcoscenico dove manifestare le prove concrete della nostra felicità. Vi prego di vincere nel luogo dove vi [...]