289
2003 | 15 settembre

I cavalieri della tavola rotonda

I responsabili della SGI dovrebbero essere come i cavalieri di re Artù che sedevano attorno ad una tavola rotonda per simboleggiare la loro assoluta eguaglianza in cui nessuno si considera superiore o inferiore all’altro

Diecimila giorni di prigione

La reclusione di Mandela e dei suoi compagni di lotta diviene, nelle parole di Daisaku Ikeda, il simbolo del cammino di tutta la razza umana per la conquista della propria dignità

Esami: studiare per rigenerarsi

Durante il corso nazionale è stato annunciato il programma definitivo degli esami e le modalità della loro preparazione. Questa sarà la principale attività dell’ultima fase dell’anno. Nel prossimo numero il resoconto dell’intero corso

Dove sta la libertà?

«Avrei voluto lasciare Marco e fuggire in qualche paese lontano. Ma, se lui era il mio specchio, come insegna il Buddismo, dovevo solo ricominciare da me e tornare davanti al Gohonzon per superare i miei limiti, che non mi permettevano di vedere la realtà

La Legge è eterna

15. Avendo rivelato la propria Buddità da comune mortale, Nichiren iscrisse il Gohonzon affinché tutti potessero creare un legame diretto con la Legge

Un prezioso scrigno

Il corpo è il palazzo della nona coscienza, ricorda Nichiren Daishonin. Il corpo, con cui spesso abbiamo un rapporto difficile, ha un ruolo fondamentale per la nostra felicità. Non solo contiene un tesoro ma lo è esso stesso